Prestiti

Prestiti

In crescita l’importo medio dei prestiti personali. Pensionati e dipendenti pubblici i più finanziabili. Non mancano le richieste di consolidamento debiti per andare a ridurre, ove possibile, l’esborso mensile e unire con un unico finanziamento precedenti esposizioni debitorie.

Prestiti personali e cessioni del quinto

Il prestito personale è un finanziamento che consente di ottenere denaro per qualsiasi necessità di acquisto. Dato che non rientra nella categoria dei prestiti finalizzati, è possibile ottenere liquidità da spendere in totale libertà.

La cessione del quinto dello stipendio / pensione è un particolare tipo di prestito personale previsto in Italia, da estinguersi con cessione di quote dello stipendio fino al quinto dell’ammontare dello stesso valutato al netto di ritenute.

Importo medio e finalità finanziamento

L’importo medio erogato del prestito personale si attesta intorno agli 11.500 euro, in crescita rispetto al passato, dove il ticket medio era compreso in un intervallo tra i 9.500-11.000 euro.

Per quanto riguarda la durata del rimborso, il piano di ammortamento preferito è quello di 6 anni, l’intervallo che continua a registrare un aumento è quello compreso tra gli 8 e i 10 anni.

Le principali finalità per cui i nostri clienti e gli italiani in generale richiedono un finanziamento sono:

  1. la ristrutturazione della casa;
  2. l’acquisto dell’auto.

Le figure professionali con la più alta percentuale di successo nella richiesta di credito sono:

  1. i dipendenti pubblici,
  2. i pensionati,
  3. i dipendenti di grandi aziende private.

 

WhatsApp chat