Consolidamento debiti

Consolidamento debiti

Per chi è abituato a comprare tutto a rate, il numero di debiti da estinguere presso diversi enti creditizi può diventare davvero un incubo: oggi è molto facile ottenere finanziamenti per acquistare beni di lusso che diversamente non ci si potrebbe permettere, tuttavia bisogna fare i conti con l’altra faccia della medaglia, per l’appunto il pagamento delle rate del prestito.

Uno scenario molto comune è per l’appunto quello di ritrovarsi a pagare mensilmente rate di diversi finanziamenti provenienti da altrettanti enti creditizi, ed essere condannati a sottostare a questo schema per decine e decine di mesi, a fronte di interessi tutt’altro che bassi.

Una soluzione per tentare di razionalizzare questo processo viene fortunatamente offerta dal consolidamento debiti, una procedura adottata da alcuni enti creditizi che permette – come suggerisce il nome – di accorpare tutti i propri debiti in essere in un unico macro-debito che faccia capo a una sola banca, quella per l’appunto alla quale ci si rivolge per il consolidamento debiti.

Ciò che accade quando si richiede un consolidamento debiti è fondamentalmente questo: la banca o l’ente creditizio erogatore del consolidamento si prende in carico i precedenti debiti e li liquida, così che il debitore debba pagare solo un referente, liberandosi dall’incubo di avere più rate mensili di diversi enti di credito.

I vantaggi del consolidamento debiti sono notevoli, e non stupisce il fatto che stia diventando una soluzione sempre più popolare:

  • tanto per cominciare, consolidando i propri debiti si può pagare un’unica rata dall’importo generalmente più basso rispetto a quello che si dovrebbe pagare con due o più rate mensili;
  • i tempi di rimborso si allungano, grazie a una rateizzazione resa più flessibile dal nuovo ente creditizio;
  • si avrà un referente unico a cui rispondere del proprio debito, anzi che doversi interfacciare con più attori contemporaneamente;
  • infine si può anche decidere di ottenere nuova liquidità, andando di fatto a richiedere un nuovo prestito che accorpi anche i precedenti debiti.

Il consolidamento debiti funziona grosso modo come un mutuo: si potrà scegliere il tasso di interesse preferito – fisso o variabile – la durata e l’importo, tutti fattori che influenzano in modo significativo l’ammontare della rata mensile.

Prima di richiedere il consolidamento debiti alla banca, tuttavia, è sempre bene informarsi sulle varie possibilità che offre il mercato, per questo motivo la scelta più saggia è affidarsi agli esperti del settore della mediazione creditizia: non esitare a contattare i nostri consulenti per trovare la soluzione che meglio risponde alle tue necessità o vieni a trovarci direttamente nella nostra sede di Milano.

Vuoi saperne di più?

Leggi gli approfondimenti

È possibile una pre-delibera senza aver ancora individuato l’immobile?

Sì. La pre-delibera è un’analisi della banca che permette di garantire agli acquirenti una garanzia sulla concessione del mutuo.

È possibile una pre-delibera senza aver ancora individuato l’immobile?

Devo chiedere un mutuo: meglio il tasso fisso o il tasso variabile?

La risposta, come spesso accade in quesiti analoghi, è: “Dipende”.

Devo chiedere un mutuo: meglio il tasso fisso o il tasso variabile?
Matteo Carena

Contattaci per un appuntamento

Matteo Carena

+39 3203852641
matteo.carena@kiron.it
WhatsApp chat